Notizie

Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza d'uso del nostro sito web. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies. Per saperne di piu'

Ok
Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

Definizioni
I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

Tipologie di cookie
In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si possono distinguere diverse categorie:
- Cookie tecnici. I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web; cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.
- Cookie di profilazione. I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice). Il presente sito non utilizza cookie di profilazione.

COMUNICATO STAMPA - Università del Sannio

Certificazione di Sostenibilità dell’infrastruttura Alta Velocità Napoli-Bari: il contributo dell’Università del Sannio

L’infrastruttura ferroviaria dell’Alta Velocità/Alta Capacità (AV/AC)  Napoli-Bari ha conseguito la Certificazione di qualità, secondo il protocollo internazionale Envision, con il massimo punteggio (Platinum). Lo studio che ha portato a questo risultato è stato curato da RFI e dalla Regione Campania, con il supporto scientifico delle Università campane, con l’Università del Sannio nel ruolo di capofila.

L’analisi svolta dalle università ha valutato la sostenibilità complessiva del progetto e il suo impatto sulle dinamiche sociali ed economiche sul territorio di riferimento. 

Le valutazioni svolte hanno evidenziato che l’opera, configurandosi come un corridoio multifunzionale, svolgerà un’importante funzione di volano di sviluppo che impatterà positivamente sull'economia e sulla società delle aree attraversate. L’infrastruttura, peraltro, essendo stata concepita per funzionare anche come metropolitana regionale veloce, consentirà una significativa riduzione dei tempi di percorrenza con la città capoluogo e con le altre città campane, ma anche con gli altri poli urbani nazionali, quali in particolare Roma e Bari.

La riduzione dei tempi di percorrenza migliorerà notevolmente l’accessibilità delle aree interne, rompendo il loro storico isolamento geografico, con un impatto positivo sui flussi di popolazione in entrata, anche per finalità residenziali, che contribuirà  ad invertire la preoccupante tendenza allo spopolamento, grazie appunto alla più efficiente connessione con i grandi centri urbani regionali e nazionali.

I risultati dello Studio hanno, inoltre, dimostrato che l’opera avrà una funzione che va ben oltre quella del mero trasporto passeggeri, influenzando positivamente il complesso delle dinamiche di sviluppo locale, quali ad esempio il significativo miglioramento delle condizioni di attrattività per attività economiche, la riduzione dei costi di trasporto e la modernizzazione della struttura produttiva locale.

L’Università del Sannio, in collaborazione con il Comune di Benevento e la Confindustria locale, sta svolgendo, inoltre, anche un’ulteriore indagine sulla domanda di mobilità delle merci da parte delle aziende dell’area ASI e dell’area vitivinicola, con l’obiettivo di valutare la convenienza a realizzare “pit-stop logistici” lungo la tratta Napoli-Bari, a supporto delle esigenze di mobilità delle merci delle aziende del territorio, nonché a realizzare eventuali strutture di supporto al sistema produttivo territoriale.

Il passaggio generalizzato del trasporto merci, in entrata e in uscita dal territorio di riferimento, dalla gomma alle rotaie avrebbe un impatto positivo sull'ambiente e, più in generale,  sulle condizioni di competitività dell’intero sistema locale.

Infine, l’insieme delle analisi svolte, e in corso di svolgimento, per valutare la sostenibilità economica, ambientale e sociale dell’infrastruttura AV/AC Napoli-Bari, ha fornito indicazioni interessanti anche per orientate e finalizzare il policy making locale, in riferimento alle potenzialità indotte dall’infrastruttura, sulle dinamiche turistiche dei territori e su quelle residenziali, con la possibilità di recuperare e valorizzare i diversi centri storici, che offrono una migliore qualità della vita, sempre più apprezzata dalle popolazioni urbane.

Contatti

 

segreteria.sea@unisannio.it (Economia e Statistica)

sad.giurisprudenza@unisannio.it (Giurisprudenza)

info@demmunisannio.it (Info Navigazione Sito)

DIPARTIMENTO DEMM

Palazzo de Simone - 82100 Benevento
Dove Siamo
P.IVA e C.F. 01114010620
Codice Univoco Fatturazione Elettronica: J2C9B4